Trucco e Acconciature

La pettinatura della sposa è fondamentale, la sua scelta è quasi decisiva, una sposa serena e contenta del proprio look predispone ad una buona riuscita della giornata. Prove tecniche di bellezza: guardati allo specchio con occhio critico e prendi un po' di tempo per te. La preparazione dei capelli ad una tenuta perfetta per tutta la durata della cerimonia e del ricevimento va fatta già nei giorni precedenti, prodotti nutrienti e protettivi da utilizzare come shampoo e dopo shampoo, maschere nutrienti sono indicate per avere capelli sani e forti. La lunghezza suggerita è quella media. Deve essere soprattutto raffinata e adatta alla persona. Fare una prova di acconciatura col parrucchiere scelto qualche giorno prima, prepararsi in tempo il giorno del matrimonio: per i matrimoni pomeridiani, di mattina acconciatura nel locale e poi nel primo pomeriggio gli aggiusti finali a casa della sposa. Il traguardo si avvicina: seguendo i nostri consigli sarai bellissima. Devi crederci: quel giorno sarai bella come una diva. E come una diva, prenditi cura di te stessa come non hai fatto mai. Calcolare bene i tempi, concordarli col professionista, per non accumulare ritardi insopportabili; ricorda che in chiesa è tollerato un ritardo massimo di dieci minuti, in municipio non sono tollerati ritardi. Manca solo un mese alla data del matrimonio? Hai già deciso con il tuo hair stylist di fiducia l'acconciatura, però sei preoccupata per il risultato finale: i tuoi capelli appaiono stanchi, spenti e opachi. Anche loro risentono degli influssi di questo periodo di stress. Per rivitalizzarli e renderli più folti, sani e lucenti, segui un programma di pronto intervento: "riparali" con un trattamento ai micro-oli nutritivi di frutti, un nutrimento che agisce in profondità, liscia la superficie e dona nuova lucentezza a tutta la chioma. Con i capelli così in forma, anche l'acconciatura più elaborata "terrà" per tutta la giornata. Mostra al tuo hair stylist una foto dell'abito, per creare la combinazione più efficace: elegante, ricercata, romantica, moderna. Per tutte vale la regola di non esagerare e di armonizzare l'acconciatura con il vestito e gli accessori. Se sei molto giovane, puoi portare i capelli sciolti. In questo caso, il parrucchiere fermerà il velo con fermagli mimetici. Se hai preferito un abito, che mette in risalto le spalle, è ideale la pettinatura raccolta. Per le meno giovani è indicata un'acconciatura più sofisticata. La preferisci sobria ed elegante oppure più sontuosa corredata da trecce, perle, strass, spille? Sarà il tuo carattere a guidarti, ma non eccedere in accessori. Meglio puntare sulla semplicità. Sarai più sicura che l'acconciatura tenga. Il velo sarà appuntato con un bel fermaglio o un pettine sul capo. Alcune pettinature consentono l'applicazione del velo più in basso sulla nuca. Se hai i capelli corti puoi ottenere acconciature, capaci di farti sembrare bellissima, anche con i capelli corti. Importante è che vengano sapientemente pettinati, lavorati con il gel. Parrucchieri esperti sanno ottenere un effetto "raccolto" anche con lunghezze minime. Se non vuoi rinunciare ad una pettinatura più elaborata, chiedi al tuo parrucchiere di usare capelli posticci. Oggi sono del tutto naturali. Dopo la cerimonia. La testa deve essere libera, per farti sentire a tuo agio. Avrai voglia di togliere velo, cappelli, diademi. Per non fare disastri, chiedi al parrucchiere di renderti questa operazione il più facile possibile, non esagerando con mollette, lacca, pettinature difficili da rianimare. Per ottenere capelli a prova di acconciatura, mettili in riga con un programma destressante e purificante, che agisca in profondità, anche sul cuoio capelluto. Se vuoi cambiare taglio o provare un nuovo colore, non farlo all'ultimo minuto: meglio con un paio di mesi di anticipo, per avere tutto il tempo di rimediare. Le 3 mosse fondamentali: crema ammorbidente dopo ogni lavaggio, spray anticrespo o volumizzante prima dello styling, fango destressante in salone una volta la settimana. Per l'estate concentra l'attenzione sulle linee che mescolano con charme il fascino etnico e la voglia di brillare, affidandoti alla magia di strass, glitter e fiori sparsi a cascata sulle lunghezze Una donna che diventa una sposa piena di mistero e di glamour nel giorno del matrimonio, quando l'acconciatura, più elaborata e sofisticata, ha il difficile compito di esaltare, senza offuscarlo, anche il più sobrio degli abiti. Quali sono i segreti per arrivare sull'altare con un'acconciatura a tenuta di sposa ovvero perfetta per tutta la giornata? Una chioma sana ancor prima di aver scelto l'acconciatura, segui insieme al tuo hairstylist un programma di purificazione del cuoio capelluto e di rigenerazione della chioma. Utilizza trattamenti dai benefici idratanti e rinforzanti degli agrumi per illuminare i capelli più spenti e affaticati; i trattamenti agli oli essenziali dei fiori (girasole, ylang-ylang, camomilla) per rinforzare i capelli fragili e opachi, per combattere l'aspetto ruvido, per sgrassare il cuoio capelluto, per detergere in profondità. Un taglio originale per avere una bella acconciatura non è necessario lavorare di forbici, basta anche una leggera spuntatina, l'importante è che i capelli incornicino il viso rispettando i tratti somatici, nascondendo i difetti e mettendo in evidenza i pregi. Un colore luminoso non tentare un nuovo colore pochi giorni prima del matrimonio: potrebbe non piacerti e non avresti il tempo per cambiarlo. Meglio sperimentare nuove soluzioni con qualche mese di anticipo. Per esempio, potresti provare con i colpi di sole dagli effetti naturali, indicati soprattutto per i capelli grassi che illuminano le ciocche sottolineando i movimenti del taglio. Se vuoi essere una sposa la sposa chic fai mettere i capelli in piega con i bigodini, falli cotonare e raccogliere sul fulcro della testa, facendo lasciare il collo e le spalle scoperte. Una calla appuntata in primo piano, come se fosse una grande molletta, regalerà un'aria solenne e sofisticata anche all'abito più essenziale. Se vuoi essere una sposa trendy fai lavorare i capelli con il ferro a torchon per poi farli spettinare in modo da creare più volume possibile e farli raccogliere, alla fine, in una fascia di tessuto identico a quello dell'abito. Se vuoi essere una sposa free la treccia è perfetta soprattutto per chi si sposa in riva al mare. Tutti i capelli, che devono essere lunghi oltre le spalle, vengono legati sulla nuca con una coda divisa in due piccole code, da girare in senso antiorario singolarmente e poi avvolte sempre in senso antiorario una sull'altra. Prima di fermarle con un elastico invisibile. Da decorare con bijoux etnici, conchiglie, madreperle o argenti orientali.

Ecco come preparare la pelle e come deve essere il trucco per questa occasione speciale.

Il viso va preparato accuratamente prima del trucco della sposa. Oltre ai soliti accorgimenti, sarà opportuno programmare, con il dovuto anticipo, una serie di trattamenti d'urto presso un estetista qualificato per rendere più luminoso il viso stesso eliminando, in tal modo, eventuali segni di stanchezza e di stress. Particolare attenzione va dedicata al collo, che dovrà essere luminoso, specialmente se la scollatura dell'abito lo metterà in mostra. Tutto questo almeno un mese prima delle nozze. La pelle deve essere perfettamente pulita, tonificata e idratata. Per evitare il lucido è meglio usare un idratante privo di oli. E' bene fare almeno due ore prima del trucco una maschera reidratante che dona un colorito sano e distende i lineamenti.

Il trucco deve essere fresco, raffinato e studiato nei dettagli. Fondamentale è il trucco della base: correttore e fondotinta sono i segreti per un incarnato uniforme e levigato. Una cipria trasparente che dia luce e che opacizzi, completa la base.

E' un vero alleato per coprire tutte le piccole imperfezioni dell'ultimo momento (quel brufolino sbocciato nella notte, un arrossamento improvviso, le borse nere sotto agli occhi). Deve essere a pasta morbida e avere un colore caldo (avorio, beige, aranciato), mai bianco o rosa. Attenta però a stenderlo in modo uniforme, altrimenti la pelle risulterà a chiazze.

Il Fondotinta va scelto in relazione al proprio tipo di pelle. Se è molto secca, meglio un fondotinta in crema, superidratante, che garantisce allo stesso tempo make-up e trattamento per tutto il giorno. Se hai la pelle lucida usa un fondotinta opacizzante che si adatta alle varie zone del viso, agendo in maniera diversa nella famigerata zona T (fronte – naso - mento) e nel resto del viso. Se invece hai la pelle stanca e stressata, usa un fondotinta effetto lifting, che distende i tratti e nasconde le conseguenze di una nottataccia. Con la pelle mista e oleosa sarà meglio usare un fondotinta compatto/cipria, da stendere con il pennello per garantire una copertura leggera. Infine, se hai la pelle opaca, ti consigliamo un fondotinta con effetto madreperlato, ricco di pigmenti che regalano luce e colore per tutto il giorno. Hai paura di macchiare il vestito bianco? Scegli un fondotinta long lasting, a lunga durata e waterproof. Per tutte, attenzione al fondotinta che sembra un cerone: se troppo coprente appesantisce la pelle e accentua le linee di espressione e le rughe. Il colore sarà chiaro per la sposa con pelle, occhi e capelli chiari, a sottolinearne la freschezza. La sposa con tinte naturali più scure, sceglierà una calda tonalità ambrata che creerà un gradevole contrasto con il colore dell'abito.

Il mascara deve essere di sicuro waterproof, perché qualche lacrima scenderà. Poi devi allungare e moltiplicare le ciglia, separandole a una a una, in modo che sembrino ancora più folte del normale. Se vuoi uno sguardo ancor più seducente, ci sono le "extension", piccoli ciuffi di ciglia da farsi applicare dall'estetista il giorno prima delle nozze e da tenere per tutta la luna di miele. Cadranno da sole dopo circa un mese.

Oltre a fissare il trucco, la cipria servirà ad opacizzarlo. Sarà trasparente, in polvere libera, perché non alteri i colori e non appesantisca l'effetto del trucco.

Gli occhi devono essere illuminati con un ombretto di tonalità calde ed opache del marrone, dalle più chiare alle più scure, secondo l'incarnato naturale ed il colore degli occhi e dei capelli. Gli ombretti saranno morbidamente sfumati per evitare linee nette e bruschi passaggi di colore. Per illuminare e "aprire" lo sguardo, usa un ombretto bianco proprio sotto l'osso occipitale, se sei di pelle chiara, un ombretto di color beige o toast se hai la pelle scura. Questa crea un bellissimo insieme con gli abiti in tessuto bianco e frusciante. Per aggiungere profondità allo sguardo, segui la linea delle palpebre sopra e sotto con una tonalità scura e neutra
Le sopracciglia andranno definite lievemente ma non ispessite. Per un look naturale scegli un ombretto intonato al tuo colore di capelli e applicalo sulle sopracciglia. Dai forma alle sopracciglia con pinzette o depilazione qualche giorno prima del matrimonio, cosi da non avere la zona arrossata. L'uso di un ombretto perlato potrà essere riservato solo all'interno della palpebra superiore. Matita e rimmel, in nuance, usati con delicatezza, potranno dare ulteriore risalto all'espressività dello sguardo. Gli occhi devono essere illuminati con un ombretto chiaro e resi più intensi con ombreggiature naturali. Eye liner e matite devono intensificare lo sguardo senza appesantirlo. Il mascara va applicato soprattutto alle ciglia della palpebra superiore.

Tenendo conto che darai tanti baci nell'arco della giornata e che non avrai tempo per rinnovare il colore delle labbra, è bene scegliere un rossetto a lunga durata (fino a 8 ore), nella versione idratante, che lascia le labbra morbide. Sceglilo nelle tonalità, calde o fredde, più naturali (dal rosa al pesca, al biscotto) e stendilo con cura, senza eccessi. E' l'unico cosmetico che puoi usare anche nella versione iridescente perché regge bene all'effetto flash.

Le mani dovranno essere perfette per il momento dell'anello. La manicure sarà preceduta da una seduta dall'estetista, nel corso del quale verranno scelti il colore dello smalto e il taglio delle unghie. E' buona norma curare l'idratazione delle mani nei giorni precedenti il matrimonio.

< Precedente   Prossimo >
Sondaggi
A che età ritieni sia giusto sposarsi?
  
Ultime Notizie
Chi è online
Abbiamo 58 visitatori online
Home
Sposi: Notizie dal Mondo
Notizie sul matrimonio
Abito e Moda
Addio al Celibato
Addio al Nubilato
Arredare Casa
Auto da sogno
Bomboniere
Catering Matrimonio
Cerimonia
Consigli e Curiosità
Conto alla Rovescia
Cura la Bellezza
Fedi e Gioielli
Fiori e bouquet
Foto e Video
Frasi Auguri
Futuri Sposi
Intimo Sposi
Invia Notizie
Inviti e Partecipazioni
Lista Nozze
Musica Deejay
Negozi Specializzati
Mappa del sito
Musica
Ristorante
Scherzi Matrimonio
Spese Matrimonio
Spettacoli e Animazioni
Trucco e Acconciature
Viaggi di Nozze
Video Matrimonio






Inserzionisti
Senigallia
Abbigliamento outlet
Ristoranti a Senigallia
Web design di qualità
Ingresso utenti
Nome Utente

Password

Ricordami
Hai perso la password?